11 Giu 2019 | nessun commento |
Precari delle coop esterne in bilico

Difficoltà negli ospedali Sant’Andrea e San Filippo Neri. Presto audizione alla Regione Lazio
Sant’Andrea, rischio licenziamento per un centinaio di lavoratori. Operatori delle cooperative esterne AtiSiar, Arcobaleno 2 e Osa, in base al piano strategico aziendale dovrebbero lasciare l’ospedale in cui hanno prestato servizio per decenni, senza assicurazioni sul proprio futuro. è la guerra tra poveri, quella ingaggiata nella sanità del Lazio, basata su una legge regionale che prevede, legittimamente, sanatorie per 3500 precari e assunzioni per altri 5000 operatori – con un piano di reclutamento dal 2018 al 2022 – …

leggi tutto l'editoriale »

regione »

[21 Ott 2019 | nessun commento | ]
Palazzo Baleani: “Soltanto promesse, dalla regione vogliamo i fatti”. Le donne si mobilitano

“Dietro alle ristrutturazioni dell’assessore alla Sanità Alessio D’Amato e del presidente della Regione Nicola Zingaretti si nascondono soltanto tagli ai fondi, favori ai privati, chiusura di ospedali pubblici e dei presidi sanitari sul territorio”. Lo sostiene Francesca Perri, medico del 118, sindacalista e rappresentante della formazione politica “Potere al popolo. “Le promesse non ci bastano, vogliamo i fatti – continua Perri – nutriamo seri dubbi sull’ennesima proposta che ricalca il cosiddetto ‘Modello Zingaretti’ che, fingendo di aggiungere servizi, sottrae in realtà risorse pubbliche e le dirotta sul privato”. Il riferimento …

leggi tutto l'articolo »

cultura »

[17 Ott 2019 | nessun commento | ]
Bologna: primo trapianto al mondo di vertebre umane. Il paziente, 77 anni, sta bene

Nuovo primato della sanità italiana. Per la prima volta al mondo in Emilia-Romagna, all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, una parte di colonna vertebrale è stata sostituita da quattro vertebre umane, conservate nella “Banca del tessuto muscolo-scheletrico” della regione, la prima fondata in Italia nel 1962. L’intervento è stato eseguito il 6 settembre su un paziente di 77 anni colpito da cordoma, forma maligna di tumore osseo. A guidare l’equipe il direttore della Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli, Alessandro Gasbarrini, che ha dichiarato: “il paziente è stato dimesso …

leggi tutto l'articolo »

regione »

[16 Ott 2019 | nessun commento | ]
“Salviamo il centro senologico”. Mobilitazione delle donne per palazzo Baleani

Funziona come un vero e proprio pronto soccorso per le patologie mammarie. In caso di emergenza, le donne possono accedere alla struttura di corso Vittorio Emanuele, considerata presidio di eccellenza, ed essere assistite immediatamente senza file, liste di attesa, incombenze burocratiche. Si rivolgono al centro senologico di palazzo Baleani almeno 25 donne al giorno ma, secondo i responsabili, la Regione Lazio vuole smantellare tutto e accorpare l’ambulatorio al policlinico Umberto I. “Una soluzione che significherebbe la sua fine, con tutte le difficoltà del caso per le donne che non avrebbero …

leggi tutto l'articolo »

cultura »

[16 Ott 2019 | nessun commento | ]
Congresso a Roma di medicina ayurvedica, antica scienza che punta sulla prevenzione

Ayurveda, un viaggio lungo tutta la vita. Ė questa la connotazione che gli organizzatori del primo Congresso internazionale intendono dare agli appassionati di questa antica disciplina, che vuole porsi quale ausilio alla medicina tradizionale, cercando uno spazio istituzionale in cui collocarsi. L’Associazione medica italiana Ayurveda punta sulla prevenzione, focalizzando l’attenzione sulle frequenze della salute, in linea con gli ancestrali insegnamenti degli antichi, attenti a captare “le vibrazioni della natura, collegandole alla fisiologia umana e ai processi biochimici”. L’assise, nelle intenzioni degli organizzatori, sarà la traduzione moderna di tali processi e …

leggi tutto l'articolo »

governo »

[16 Ott 2019 | nessun commento | ]
Emergenza 118: mozione al Senato del M5s per riorganizzarlo e renderlo sicuro

“Organizzare il servizio di emergenza territoriale 118 nazionale su base dipartimentale, con centrali operative dotate della tecnologia più moderna ed efficace di geolocalizzazione del chiamante. E ancora: prevedere che gli operatori del 118 nazionale quali medici, infermieri e autisti-soccorritori siano inquadrati secondo rispettivi profili giuridici, con obbligo per le Regioni di definire piante organiche medico-infermieristiche dedicate”. Sono queste le linee essenziali di una mozione presentata in Commissione Igiene e Sanità del Senato da Maria Domenica Castellone, capogruppo del Movimento Cinque Stelle. “Ė necessario e urgente – spiega la parlamentare – …

leggi tutto l'articolo »