26 apr 2016 | nessun commento |
Asl Roma2:  nuovi servizi territoriali

Piazza Caduti della Montagnola: presto la vetusta palazzina di proprietà dell’Ama cederà il posto a un moderno edificio che diverrà sede dell’azienda municipale ambiente, con notevole risparmio sugli affitti ‘passivi’ e una soluzione all’annoso problema della carenza di servizi Asl nella zona. I locali del piano terra, secondo il progetto stilato dalla stessa Ama, ospiteranno un poliambulatorio in linea con quanto richiesto da anni dai cittadini della zona, che hanno presentato una petizione con 10mila firme coadiuvati da Cittadinanzattiva. Il piano di ammodernamento e razionalizzazione, nasce dalla collaborazione istituzionale tra …

leggi tutto l'editoriale »

regione »

[19 mag 2016 | nessun commento | ]
Terapia del dolore nel Lazio, convegno alla Pisana per fare il punto sull’attuazione

C’è un decreto regionale – il 568 del 2015 – è prevista l’istituzione di una rete di assistenza, sul territorio esistono centri di eccellenza. Le cure ai pazienti con dolore non oncologico stentano però a decollare. Soprattutto manca l’integrazione tra ospedale e territorio, invocata da decenni da parte di tutte le forze politiche regionali e mai realizzata. Se ne è discusso in un convegno promosso dal presidente della commissione regionale Politiche sociali e sanità Rodolfo Lena, in presenza dei massimi esperti, che hanno evidenziato le criticità del modello organizzativo proposto …

leggi tutto l'articolo »

rione sanità »

[18 mag 2016 | nessun commento | ]
Centro Alzheimer Laurentino: nuove regole sugli appalti,  scongiurata la chiusura

Centro diurno Alzheimer VIII municipio. Per il momento non si chiude, in attesa che siano emanate da Roma Capitale le nuove regole sugli appalti, che entro il mese di agosto consentiranno all’amministrazione locale di capire che strada intraprendere. Si tratta di assicurare essenziali servizi agli anziani affetti dalla devastante patologia e il difficile momento per il servizio sociale garantito dal municipio della zona Tre Fontane, è sintetizzato dal presidente del parlamentino locale Andrea Catarci. “Le difficoltà economiche di Roma Capitale e l’emanazione di nuove regole sugli appalti, derivanti dal nuovo …

leggi tutto l'articolo »

sanità utile »

[17 mag 2016 | nessun commento | ]
XI Municipio di Roma: la scuola Quartararo ospita l’evento “giornate del respiro”

Il Municipio XI di Roma, compreso tra i quartieri Portuense e Magliana, grazie alla collaborazione con l’associazione “Sos Roma Soccorso onlus” ha promosso, a partire dal 14 maggio nei fine settimana le “Giornate del Respiro”, volte a sensibilizzare la popolazione sulle patologie dell’apparato polmonare e sui rimedi contro le apnee notturne. Obiettivo del progetto è offrire a tutti i cittadini interessati un’accurata informazione, grazie all’apporto di operatori specializzati che nel primo incontro, ospitato nella ex scuola Quartararo, hanno sottoposto i partecipanti all’esame spirometrico per valutarne la  funzionalità respiratoria. Sono stati   …

leggi tutto l'articolo »

regione »

[16 mag 2016 | nessun commento | ]
Asl Latina e San Camillo di Roma: nuove nomine e dimissioni per gli organi di vertice

Alla Asl di Latina cambiano i titoli ma non la sostanza. Il manager Giorgio Casati (nella foto), già direttore generale facente funzione, è nominato commissario straordinario con decreto del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Un provvedimento atteso nell’azienda pontina – che ha visto negli ultimi anni numerosi cambi al vertice – e che dovrebbe garantire un periodo di stabilità. Secondo il consigliere regionale Giuseppe Simeone “Si chiude una fase di stallo e precarietà, così da poter puntare agli obiettivi agognati da tempo: il dipartimento di emergenza di 2° livello …

leggi tutto l'articolo »

regione »

[16 mag 2016 | nessun commento | ]
La Regione Lazio ridefinisce i criteri per l’accesso alle Residenze sanitarie assistenziali

Rsa, indietro tutta. Le norme entrate in vigore da gennaio 2015, che sbarravano la strada a molte persone con innalzamento dei parametri Isee, sono state rigettate da tre sentenze del Tar. La Regione Lazio sta perciò adeguando la normativa con i nuovi criteri per l’accesso agevolato: aumento da 13 a 20mila euro come soglia di reddito, partecipazione ai costi degli utenti finanziando i comuni con il 40% delle spese sostenute, riconversione delle strutture per acuti che intendano modificare la propria “ragione sociale”. Si arriverà così a un aumento della platea …

leggi tutto l'articolo »