Home » Senza categoria

Anzio, apre l’ambulatorio infermieristico. Snellite le file nel pronto soccorso degli ospedali riuniti

5 febbraio 2020 nessun commento

La casa della salute di Anzio si arricchisce di un nuovo servizio. Aperto l’ambulatorio infermieristico in un’ala del poliambulatorio di Villa Albani, in via Aldobrandini, grazie a un finanziamento regionale, una possibilità in più per i cittadini del litorale, che eviteranno così le lunghe attese nel pronto soccorso degli ospedali riuniti di Anzio-Nettuno. Una piccola tessera che si aggiunge al complesso e ancora incompleto mosaico della sanità territoriale. L’assistenza a pazienti bisognosi di cure per la sutura di piccole ferite e la rimozione punti, medicazioni, ustioni non profonde, ulcere e altri interventi di base, oltre ad alleggerire il pronto soccorso, costituisce un rimedio per il periodo estivo, quando le presenze nelle cittadine di Anzio e Nettuno raddoppiano. L’accesso al poliambulatorio è garantito dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13, senza bisogno di prescrizione medica. Una buona notizia per il nosocomio locale, dipendente dalla Asl Roma 6, gravato da una atavica carenza di personale cui la Regione Lazio sta tentando di porre rimedio con nuove assunzioni. Di recente, con il finanziamento di 3 milioni 726 mila euro, sono stati programmati lavori di manutenzione della struttura, tra cui l’adeguamento di molti servizi del settore neonatale, che consente al nosocomio di preservare il proprio punto nascita. 

 

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.