“Ho inviato, con la massima urgenza, una lettera al presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti affinché proceda immediatamente alla messa in sicurezza del depuratore di Villa Santa Lucia”. Lo dichiara in una nota il consigliere regionale del Lazio Pasquale Ciacciarelli, che spiega: “Con il blocco del depuratore la cartiera Remo De Medici è stata costretta a mandare il personale in cassa integrazione, e i dipendenti stanno ora legittimamente protestando davanti al Cosilam. In questo contesto di grave crisi economica la Regione deve dare delle risposte concrete, essere di supporto alle aziende e non di ostacolo – incalza il rappresentante della Lega – bisogna intervenire in maniera seria e decisa. Il presidente Nicola Zingaretti deve procedere subito alla messa in sicurezza dell’impianto perché in un momento tanto difficile per il nostro Paese non possiamo correre tali gravi rischi per l’occupazione. L’immobilismo di Zingaretti e del Partito Democratico sta creando notevoli problemi sul fronte occupazione e sul comparto economico della provincia di Frosinone. Bisogna procedere immediatamente con tutte le misure idonee affinché il depuratore offra tutte le necessarie garanzie di sicurezza. Il territorio ha bisogno dell’impianto, per salvaguardare la salute e l’occupazione dei cittadini”, chiosa Ciacciarelli

Commenti Facebook:

Commenti