Home » Archive

Articles tagged with: zingaretti

in primo piano »

[14 Gen 2019 | No Comment | ]
San Giacomo, la Regione è decisa a venderlo

Quotazione di 61 milioni per un immobile di prestigio nel centro storico di Roma. Monta la polemica
Anni di abbandono, polemiche, incertezze. Ora la Regione Lazio ha deciso: si vende l’ex ospedale San Giacomo, a 61 milioni di euro. La notizia lascia sconcertati migliaia di cittadini, primi fra tutti gli eredi del cardinale Antonio Salviati che nel 1339 fondò il nosocomio da destinare agli incurabili, rifiutati dagli altri ospedali. E monta la polemica. Le prime voci di dissenso arrivano dal Campidoglio, che nel 2018 votò una mozione contro l’alienazione e per …

in primo piano »

[14 Gen 2019 | No Comment | ]
Azienda zero: per le Asl è “indietro tutta”

In cantiere, nel 2019, la legge che modifica l’assetto delle Asl, sull’impronta della legge del Veneto
Sul portale della Regione Veneto il testo è complesso: 33 articoli per ridefinire l’assetto organizzativo gestionale delle unità sanitarie locali. Istituzione dell’ente di governance della sanità regionale veneta denominato “Azienda per il governo della sanità della Regione del Veneto – Azienda Zero”. Nel Lazio si voleva approvare una normativa di tale portata inserendola in un articolo della legge di stabilità, con una sintetica relazione dell’assessore alla Sanità in commissione Bilancio.
Il problema, a quanto pare è …

regione »

[10 Dic 2018 | No Comment | ]
Centro senologico a rischio chiusura

Un pronto soccorso in aiuto alle donne soppresso dalla direzione del policlinico Umberto I
“Una grande perdita per donne. Un posto meraviglioso a cui si accede senza filtri e senza burocrazia, ricevendo una diagnosi immediata. E la Regione Lazio che fa? Davvero priverà le donne di tale punto di riferimento?”. L’interrogativo se lo pone Lisa Canitano, battagliera ginecologa da anni in prima fila per la difesa dei diritti e la tutela della salute dell’universo femminile.
Il riferimento è alla minacciata chiusura del centro per la prevenzione del tumore al seno di corso …

regione »

[10 Dic 2018 | No Comment | ]
Sanità: si a 258 infermieri ma non bastano

Pubblicato sul Burl il bando di concorso. Soddisfazione espressa da Zingaretti e D’Amato
Nel 2019 numerosi ospedali del Lazio, tra cui Tor Vergata, Umberto I, Sant’Andrea, San Camillo, San Giovanni e le Asl di Latina, Frosinone, Rieti, Viterbo potranno colmare i vuoti in organico con l’assunzione di 258 infermieri professionali a tempo indeterminato. Una goccia nel mare, per aziende che dal 2004 hanno perso 5.341 unità di personale, il 10 per cento, collocando la sanità del Lazio ben al di sotto della media nazionale che ha avuto emorragie di operatori pari …

in primo piano »

[10 Dic 2018 | No Comment | ]
Appalto Cup, l’assessore dà i numeri

Seduta fiume alla Pisana. All’ordine del giorno il discusso bando sui centri di prenotazione delle Asl del Lazio
Non è bastato un Consiglio regionale durato otto ore, per risolvere la complessa vicenda dei Cup, gli sportelli cui si rivolgono i cittadini del Lazio per prenotare visite ed esami. L’appalto vinto da un raggruppamento di società, tra cui la Gpi di Trento e la Sds di Taranto, è contestato da operatori e sindacati per condizioni che gli stessi reputano “irricevibili, con riduzioni di salario e di qualifica”.
L’animata discussione, tenutasi il 7 dicembre …

regione »

[4 Set 2018 | No Comment | ]
Protesta dei centri di prenotazione. Sportelli a singhiozzo nelle Asl

Lunedì 3 settembre, i lavoratori Cup sono scesi in piazza e hanno manifestato davanti alla Regione Lazio per un rinnovo di contratto che reputano “irricevibile”. Gli operatori delle Asl Roma 2 (Eur Casilino), Roma 3 (Gianicolense e litorale), Roma 5 (Tivoli e provincia) e della Asl di Viterbo, che prenotano le prestazioni sanitarie e trattano le pratiche amministrative della medicina di base, contestano le nuove società che si sono aggiudicate l’appalto regionale – la GPI di Trento e la SDS di Taranto – subentrate alla precedente (Nta) e le condizioni …

in primo piano »

[9 Lug 2018 | No Comment | ]
Anagni: “Ridateci il pronto soccorso”

Sanità ciociara decimata: il 15 chiude il punto di primo intervento e il 118 si accorpa a Latina
Sanità del Lazio, continuano i tagli lineari. La scure che da anni si abbatte sui servizi va avanti implacabile e il 15 luglio, se non interverranno novità, colpirà il punto di primo intervento (Ppi) di Anagni, sostituito da un meno rassicurante presidio ambulatoriale territoriale, nel già declassato ospedale della città dei Papi. Ed è giallo sulla decisione, caratterizzata da uno scontro tra il portavoce regionale del Movimento 5 stelle, vicepresidente della commissione Sanità …

regione »

[4 Mag 2018 | No Comment | ]
La sanità commissariata ha un assessore

Alessio D’Amato, eletto in Regione nel 1995, ha coordinato la cabina di regia della sanità nella passata legislatura
Cinquantenne, eletto alla Pisana nel 1995, incarichi in alcune commissioni consiliari, tra cui la sanità, Alessio D’Amato è il nuovo assessore alla Sanità della Regione Lazio.  All’attivo tre pubblicazioni sul tema, tra cui “Lady Asl la casta della sanità”, si è laureato in Sociologia con la tesi “Aspetti critici della riforma sanitaria”. Professione: responsabile della sicurezza dal 1991 al 1995 in una cooperativa di impianti elettrici. In passato è stato presidente onorario dell’Associazione …

in primo piano »

[4 Mag 2018 | No Comment | ]
Ospedali: dal muro istoriato al muro di gomma

Allo Spallanzani si adotta l’arredo urbano per celebrare la scienza. Di fronte sit-in pro Forlanini
L’hanno enfaticamente identificato come una “Hall of Fame” della scienza, galleria di personaggi che hanno illustrato la ricerca. Ė il murales di 810 metri quadri che ha ricoperto il bellissimo e ormai scomparso giallo ocra del muro di cinta che in via Giacomo Folchi costeggia l’Istituto per le malattie infettive “Lazzaro Spallanzani”. Un’opera pop che intende avvicinare le giovani generazioni a grandi personaggi che nel passato hanno illustrato la scienza, per lanciare un messaggio di speranza …

l'editoriale »

[4 Mag 2018 | No Comment | ]
“L’Ares 118 sia gestore unico e pubblico”

Mozione del M5s sul servizio di emergenza. Richiesta di sospensione di convenzioni con i privati
L’Agenzia regionale di emergenza sanitaria (Ares 118) deve essere gestore unico e pubblico del servizio di emergenza. Questo, in sintesi, il punto centrale di una articolata mozione, la numero 6 del 24 aprile 2018, con cui il gruppo regionale del Movimento 5 stelle impegna – previo voto favorevole del Consiglio – il presidente della Regione Lazio e la giunta regionale a “escludere la privatizzazione del servizio e la sua trasformazione in agenzia”, invocando “la reinternalizzazione delle …