Home » Archive

Articles tagged with: ospedale

in primo piano »

[10 Set 2018 | No Comment | ]
Anagni, la mobilitazione non si ferma

Raccolte più di 20mila firme contro la chiusura del punto di primo intervento. Sostegno dei sindaci
Non si placano le polemiche per la chiusura del punto di primo intervento dell’ospedale di Anagni, città rimasta priva dell’assistenza in emergenza. In estate numerose sono state le situazioni critiche a cui il presidio ambulatoriale attuale non ha potuto dare risposte. Il 19 luglio la morte di una signora per shock anafilattico provocato dalla puntura di un calabrone. Pochi giorni fa, il 27 agosto, il malore di una musicista che si stava esibendo nel palazzo …

regione »

[9 Lug 2018 | No Comment | ]
Ospedale dei Castelli ancora ritardi

Interrogazione regionale sullo slittamento dell’apertura dei servizi di diagnostica ambulatoriale
Se ne parla dal ’99, i lavori vanno avanti dal 2013 e, come accade sovente, ha già visto tre inaugurazioni ma di apertura non se ne parla. è l’ospedale dei Castelli, realizzato sulla Nettunense in zona stracolma di residui bellici. Sono centinaia le bombe a mano, proiettili da mortaio, bombe di aereo, mine anticarro rinvenuti sul sito e per l’imponente struttura, realizzata nel tempo record di quattro anni, che disporrà di 344 posti letto, sono partiti i concorsi per le assunzioni.
Questo …

in primo piano »

[26 Feb 2018 | No Comment | ]
L’ospedale dei Castelli… in aria

Visitato il 22 maggio 2017 da Gentiloni e Zingaretti che ne annunciavano l’imminente apertura
L’apertura dell’ospedale dei Castelli, che in realtà sorge vicino al litorale, avverrà a puntate. Si parla dell’avvio di alcuni reparti nelle prime settimane di marzo e intanto dalla Regione Lazio arrivano altri 24 milioni – di cui 8 destinati alla viabilità – per il completamento delle opere esterne e 4 primari, con la promessa che presto ce ne saranno altri 6. “Mi sembra di tornare a decenni fa, quando mia zia comprò una lavatrice senza che le …

regione »

[18 Dic 2017 | No Comment | ]
Indagine sul San Giacomo chiuso da nove anni

La Corte dei conti vuole vederci chiaro sui milioni investiti poco prima di chiudere l’ospedale  
Tra le vicende legate alla vendita degli ospedali, un posto di spicco spetta al San Giacomo, storico ospedale al centro di Roma, con reparti di eccellenza e una funzione di rilievo nell’assistenza ai turisti, agli anziani residenti, ai lavoratori di quell’area. Chiuso il 31 ottobre del 2008 dall’allora presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e attualmente inutilizzato, è oggetto di una indagine della Corte dei conti, volta ad accertare un eventuale danno erariale. “Ho appreso dell’inchiesta …

governo »

[10 Lug 2017 | No Comment | ]
Ragusa: bloccata l’apertura del nuovo ospedale

La Procura apre un’inchiesta per presunto malfunzionamento degli impianti del Giovanni Paolo II
Era tutto pronto per l’inaugurazione, con il governatore Rosario Crocetta in testa, il 26 giugno ma qualcosa è andato storto al nuovo ospedale di Ragusa intitolato a Giovanni Paolo II. Su ordine della Procura della città siciliana, il 30 dello stesso mese è stato disposto il sequestro preventivo d’urgenza di due sale operatorie, il blocco parto, i locali dell’unità di terapia intensiva e coronarica e della rianimazione, con un provvedimento emesso “a tutela della salute pubblica” al fine …

in primo piano »

[10 Lug 2017 | No Comment | ]
Forlanini, il futuro deciso dai cittadini

Due petizioni on-line: una della Regione l’altra del coordinamento dei comitati cittadini
Forlanini, per lo storico ospedale chiuso dalla Regione Lazio il 30 giugno 2015, ora intervengono le petizioni on-line ed è subito scontro. Secondo il presidente Nicola Zingaretti, la destinazione del nosocomio deve essere scritta insieme ai cittadini attraverso l’appello lanciato sul sito regionale. Si chiede, attraverso un quesito con sette indicazioni già predisposte, di scegliere la destinazione di appena 20 mila metri quadrati su 280 mila. Scuola, lavoro, sport, cultura, sociosanitario, pubblica amministrazione sono gli ambiti proposti. Leggendo con …

in primo piano »

[10 Lug 2017 | No Comment | ]
Goretti: ancora ritardi per il Dea di secondo livello

Giuseppe Simeone (FI) chiede a Zingaretti la realizzazione del nuovo dipartimento di emergenza
Arriverà forse a fine 2018 il nuovo dipartimento di emergenza di II livello all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. Lo sottolinea in una nota il consigliere regionale Giuseppe Simeone che critica ritardi e mancata programmazione della Regione Lazio. “Nel decreto firmato in questi giorni da Zingaretti – esordisce l’esponente di Forza Italia – che in centottanta pagine traccia le linee della riorganizzazione della rete ospedaliera, non si scorge alcuna efficiente programmazione per gli anni che verranno. Anzi, spicca …

governo »

[23 Mag 2017 | No Comment | ]
Pescara: ricoveri sospesi causa ferie

“Per l’ospedale di Penne si teme la stessa sorte toccata a tanti nosocomi italiani negli ultimi anni: la chiusura definitiva. L’anticipazione la fornisce la direzione aziendale che di fatto, con i turni previsti nel periodo estivo, bloccherà i ricoveri e ridurrà le prestazioni”. L’allarme lo lancia il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Domenico Pettinari che continua: “Ė allarmante che dalla stessa struttura, si invitino i cittadini a rivolgersi a centri accreditati dalla Regione ma anche cliniche private. Il tutto in una struttura limitrofa a un’area montana che rende difficile …

l'editoriale »

[22 Nov 2016 | No Comment | ]
Cto “Andrea Alesini”: prove di rilancio

L’unità spinale torna fiore all’occhiello. Il progetto all’esame dell’assessorato regionale alla Sanità. Intervento per 3mln 740mila euro
Non è più un ospedale, almeno sulla carta. Il regolamento aziendale interno lo indica come dipartimento afferente al vicino Sant’Eugenio. In realtà il Cto “Andrea Alesini” è in fase di rilancio come centro ultraspecialistico di eccellenza nel campo della traumatologia, recuperando la  vocazione storica, grazie a un accordo siglato tra Regione e ministero della Salute. Negli ultimi anni, a causa del piano di rientro dal deficit sanitario lo storico presidio romano ha corso più …

regione »

[24 Ott 2016 | One Comment | ]
Padre Pio di Bracciano, prove di rilancio

L’ospedale, in seguito a sentenza, ha riacquistato la precedente funzione. Al via le prime assunzioni
A colpi di sentenze e con lotte a oltranza, i cittadini di Bracciano l’hanno spuntata. Grazie al pronunciamento del Tar, che restituisce a pieno titolo all’ospedale Padre Pio la funzione di pronto soccorso, la direzione aziendale sta avviando “un piano di riorganizzazione”, con l’assunzione a tempo determinato di specialisti ortopedici e convenzioni con i reparti di chirurgia e urologia dei nosocomi romani. Al pari dell’ospedale di Anagni, anche il Padre Pio è una illustre vittima del …