Home » regione

Fabrizio D’Alba è il ‘nuovo’ Dg dell’Umberto I di Roma

13 Gennaio 2021 nessun commento

Era nell’aria da tempo, il 12 gennaio la commissione SanitĂ  della Regione Lazio lo ha formalizzato con un voto favorevole: Fabrizio D’Alba è il nuovo direttore generale del Policlinico Umberto I. Al suo attivo l’esperienza al San Camillo dal 2016 e alla Asl Roma H dei Castelli romani (attuale Roma 6), dove è rimasto per due anni. D’Alba 48 anni da Isernia, “figlio d’arte”, vanta una lunga esperienza in sanitĂ , la cui aria ha respirato anche in famiglia perchĂ© figlio di due stimati dirigenti. Si trova ora ad affrontare una grande sfida al vertice di una delle piĂą prestigiose istituzioni sanitarie della Capitale. Laurea in Economia e commercio, Master in Economia sanitaria, D’Alba si è “fatto le ossa” come dirigente in un altro policlinico, quello di Tor Vergata nel settore della innovazione e sviluppo, è stato direttore amministrativo presso la stessa azienda San Camillo Forlanini e consulente informatico della Asl Roma C, attuale Roma 2 (Eur Casilino). A complimentarsi con il manager per prima la consigliera regionale Marta Bonafoni, della lista civica “per Zingaretti”, che ha augurato buon lavoro al direttore, evidenziando “l’attenzione con cui ha svolto il suo ruolo all’interno del servizio sanitario regionale. Siamo convinti che il suo lavoro e la sua esperienza saranno d’aiuto per risolvere le problematiche del Policlinico Umberto I – spiega la consigliera in una nota – nelle sfide che tutte e tutti da qui in avanti con la pandemia siamo chiamati ad affrontare”. Attestazioni di stima sono arrivate anche da parte di una associazione di cittadini, AssoTutela, il cui presidente coglie “nella competenza e il valore umano del professionista la capacitĂ  di valorizzare la componente umana nell’assistenza”. Nessun commento, a tutt’oggi, da parte delle opposizioni in Consiglio regionale.

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.