Home » cultura

Bologna: primo trapianto al mondo di vertebre umane. Il paziente, 77 anni, sta bene

17 ottobre 2019 nessun commento

Nuovo primato della sanitĂ  italiana. Per la prima volta al mondo in Emilia-Romagna, all’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna, una parte di colonna vertebrale è stata sostituita da quattro vertebre umane, conservate nella “Banca del tessuto muscolo-scheletrico” della regione, la prima fondata in Italia nel 1962. L’intervento è stato eseguito il 6 settembre su un paziente di 77 anni colpito da cordoma, forma maligna di tumore osseo. A guidare l’equipe il direttore della Chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli, Alessandro Gasbarrini, che ha dichiarato: â€śil paziente è stato dimesso dopo circa un mese di ricovero; dopo 15 giorni ha iniziato la fisioterapia per la stabilizzazione e infine, quando è stato in condizioni di farlo, è tornato a una vita regolare, tra i suoi affetti”. Finora tale tipo di interventi consisteva nell’impianto di vertebre in titanio, carbonio o  stampate in 3D. Eccellenza, in tal senso, l’Azienda universitaria di Pisa che nel novembre 2018, con l’unitĂ  2 diretta dal professor Rodolfo Capanna ha eseguito l’innesto su un 56enne, per cui è stato ricostruito l’organo sulla base di una rielaborazione della Tac. Nuova frontiera per la chirurgia e per l’oncologia in particolare. Stop alle protesi in carbonio o titanio, si alla donazione tra umani.

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.