Home » in primo piano

In Sicilia la salute inizia in ufficio

9 luglio 2018 nessun commento

Studio degli effetti della vita sedentaria sulla salute. L’azienda di Trapani sigla un protocollo

Prenderà il via negli uffici giudiziari siciliani uno studio di valutazione e prevenzione del rischio cardiovascolare e del diabete mellito, grazie a un protocollo siglato tra il presidente del Tribunale civile e penale di Marsala Alessandra Camassa, dal procuratore della Repubblica presso il Tribunale Vincenzo Pantaleo e il commissario dell’azienda sanitaria provinciale di Trapani Giovanni Bavetta (nella foto). La pubblica amministrazione sotto la lente d’ingrandimento in quanto, dagli ultimi dati epidemiologici, si rileva che il profilo dell’impiegato sarebbe a rischio per tali patologie perché tale figura è impegnata quotidianamente in mansioni caratterizzate dal ridotto movimento fisico. è noto come le malattie dell’apparato cardiocircolatorio costituiscano la principale causa di morte nel mondo, che cresce del 30-40 per cento nei soggetti con diabete mellito, malattia cronica la cui diffusione aumenta in modo esponenziale. Da qui la necessità di prevedere strategie di prevenzione primaria dei fattori di rischio. “Una corretta prevenzione – sostiene il commissario Bavetta – passa da una buona informazione. Occorre aumentare la consapevolezza della popolazione sui fattori di rischio e su quali comportamenti tenere per prevenire la sua insorgenza”. Per questo l’azienda siciliana ha individuato uffici e luoghi di lavoro come canale preferenziale per intercettare dipendenti e famiglie. Dagli uffici di giustizia fino a coinvolgere vasti strati di lavoratori.

Per info: http://conferenzacomitaticonsultivi.overblog.com/

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.