Home » regione

San Michele: nuova vita attraverso l’arte

6 giugno 2018 nessun commento

Progetto del commissario Domenico Alessio per il Museo di Arte Sacra nell’Ipab di piazza Tosti

Nuova vita per il San Michele. L’antico istituto romano di pubblica assistenza e beneficenza grazie al pregiato patrimonio artistico consolidatosi in cinque secoli, ritroverà la sua identità culturale attraverso la creazione del Museo di Arte sacra. L’ambizioso progetto, voluto dall’attuale commissario straordinario Domenico Alessio, prende corpo nel 1997 con il primo inventario e catalogazione dei beni in dotazione, redatto dai soprintendenti ai Beni culturali della capitale Claudio Strinati e Adriano La Regina.

Due autorità in fatto di tutela e valorizzazione, che hanno enumerato e catalogato opere pittoriche realizzate tra il XVII e il XIX secolo di scuola veneta, napoletana e ambienti emiliani, romani, marchigiani. E inoltre una collezione di arazzi delle scuole artigiane dell’Ipab, sculture marmoree, lignee, in terracotta, oggetti sacri tra cui campane, tabernacoli, ostensori, crocifissi, calici, ampolle d’altare in argento, bronzo, ottone. E ancora, pregiati reperti archeologici, mobili da sacrestia realizzati tra il XVIII e XIX secolo e infine un fondo librario con testi risalenti alla fine del ‘500, periodo di fondazione dell’ente, che nasce nel 1582.

“Vogliamo restituire al San Michele l’identità di cenacolo culturale ricoperta in passato – dichiara Domenico Alessio – valorizzando la connotazione artistica e religiosa dell’Istituto, invitando i visitatori alla riscoperta consapevole del territorio e delle sue ricchezze artistiche”. Un progetto ambizioso, che avrà positive ricadute non solo culturali ma economiche, occupazionali e di rinascita dell’intero contesto urbano.

 

La storia di Roma attraverso il culto

Il parere di un esperto, docente e rappresentante della Pastorale Sanitaria della Diocesi di Roma

di Corrado Stillo

Museo di arte sacra a Roma: un’idea opportuna per ripercorrere la storia attraverso gli arredi liturgici, il culto , la raffigurazione delle divinità nell’arco della millenaria vita sociale e religiosa della capitale. La storia di Roma è intimamente connessa con il sacro e l’arte sacra: il culto agli Dei, la prima comunità ebraica europea, i culti orientali importati nella Capitale – Mitra e i mitrei – il nascente cristianesimo, le prime basiliche, il papato. Nell’arte sacra, come in tanti altri campi, Roma è un unicum nel mondo e in VIII municipio, la creazione del Museo al San Michele realizzerà un equilibrio tra i cittadini, la cura e una ritrovata attenzione per il proprio territorio.

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.