Home » regione

Litorale in allarme per gli ospedali

1 marzo 2018 nessun commento

Si paventa il depotenziamento dei Riuniti di Anzio Nettuno. La Asl Roma 6 rassicura i cittadini

Senologia, nuove tecnologie, screening. Sono questi i punti di forza che dovrebbero rassicurare i residenti di Anzio e Nettuno, preoccupati per il possibile depotenziamento degli ospedali riuniti, conseguenza della futura attivazione dell’ospedale dei Castelli. Nella riunione del 20 febbraio scorso, i vertici della Asl Roma 6 hanno rassicurato sul mantenimento del Dea di primo livello, per garantire l’emergenza, sulla imminente dotazione di un mammografo di ultima generazione e analoghi strumenti per la gastroenterologia. Molti malati di tumore però dovranno recarsi al Goretti di Latina per la radioterapia, se sarà siglata la relativa convenzione. In compenso, saranno sviluppati i programmi di prevenzione per il cancro al seno, al colon retto e all’utero.

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.