Home » in primo piano

L’ospedale dei Castelli… in aria

26 febbraio 2018 nessun commento

Visitato il 22 maggio 2017 da Gentiloni e Zingaretti che ne annunciavano l’imminente apertura

L’apertura dell’ospedale dei Castelli, che in realtà sorge vicino al litorale, avverrà a puntate. Si parla dell’avvio di alcuni reparti nelle prime settimane di marzo e intanto dalla Regione Lazio arrivano altri 24 milioni – di cui 8 destinati alla viabilità – per il completamento delle opere esterne e 4 primari, con la promessa che presto ce ne saranno altri 6. “Mi sembra di tornare a decenni fa, quando mia zia comprò una lavatrice senza che le fosse allacciata l’acqua in casa”, commenta amareggiato Giovanni, un anziano cittadino di Genzano, a cui fa eco un rappresentante della Cimo, confederazione medici ospedalieri, che sostiene “hanno nominato i generali prima di mettere in piedi la caserma”. Opera imponente e all’avanguardia il nosocomio, ubicato al chilometro 11,5 della Nettunense, dispone di 327 posti letto, 8 camere operatorie e 3 sale parto, la Terapia intensiva e l’Emodinamica ma il percorso per la sua realizzazione è stato accidentato fin dall’inizio: uno stillicidio di 250 ordigni bellici inesplosi, l’ultimo rinvenuto all’inizio dello scorso dicembre, ha interrotto più volte i lavori, con comprensibile disagio per la cittadinanza. E intanto è andata in onda la spoliazione degli esistenti ed efficienti ospedali dei comuni castellani, con un bacino di 560mila residenti, mentre sembra ancora in alto mare la sistemazione della rete fognaria e l’asfaltatura delle strade di accesso. Sulla pagina facebook “Nuovo ospedale castelli”, alla domanda di chi chiede la data di apertura, si parla di alcuni ambulatori nel 2018 e il resto nel 2019. Una auspicata inaugurazione, malauguratamente saltata in campagna elettorale.

Per info CLICCA QUI

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.