Home » in primo piano

“Sanità? Nessuno ne capisce abbastanza”

29 gennaio 2018 nessun commento

Il parere di Beatrice Lorenzin sui nodi irrisolti del servizio sanitario in una intervista a La7

“Di sanitĂ  si parla poco, in campagna elettorale, perchĂ© nessuno la capisce”. è questa la risposta che Beatrice Lorenzin – diploma di maturitĂ  classica, ministro della Salute dal 2013 – ha fornito ad Andrea Pancani, conduttore del programma “Coffee break” su La7 in una recente intervista. Non possiamo che condividere l’affermazione, specie se rivolta ai presunti esperti che hanno preteso di governare la sanitĂ  in questi anni di disintegrazione del servizio. Alla competente Lorenzin suggeriamo di fare un giro, in incognito, tra i pazienti in barella nei pronti soccorsi degli ospedali pubblici di Roma e del Lazio, di intervistare i cittadini spazientiti e increduli nei centri di prenotazione delle Asl, di chiedere come mai nelle fantomatiche case della salute – uno dei pilastri su cui doveva reggersi la sanitĂ  regionale – non siano stati attuati i percorsi dedicati ai pazienti presi in carico, per realizzare la tanto decantata sanitĂ  territoriale, che avrebbe alleggerito la pressione. Ci fermiamo qui per pudore, riconoscendo alla ministra almeno un merito. Aver detto le cose come stanno per quanto attiene all’irrisolto problema delle liste di attesa: “è mancata la competenza necessaria negli organi di vertice delle Regioni, sebbene avessero un efficace modello da seguire”.   

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.