Home » l'editoriale

Spallanzani, 80 anni celebrati per sei mesi

22 maggio 2017 45 views nessun commento

SpallanzaniEventi, incontri scientifici, open-day, testimonial e riconoscimenti di organizzazioni internazionali

Un compleanno celebrato con tutti i fasti. Gli 80 anni dell‚ÄôIstituto per le malattie infettive (Inmi) ‚ÄúLazzaro Spallanzani‚ÄĚ, in attivit√† dal 1936, saranno ricordati attraverso numerosi eventi, a partire da maggio e fino a dicembre. L‚ÄôIstituto, ente di riferimento nazionale e internazionale per la prevenzione, la cura e lo studio di patologie quali l‚Äôinfezione da Hiv, le epatiti virali, la Tbc, la meningite.

L’Ebola e la recente Zika, nel tempo si è imposto come centro di eccellenza per la ricerca nel campo, acquisendo un posto di primo piano nella comunità scientifica nazionale e internazionale. Tanto da ottenere il riconoscimento dall’Organizzazione Mondiale della Sanità di Centro collaboratore per la gestione clinica, la diagnosi, la risposta e la formazione sulle malattie ad alta contagiosità. Naturalmente non mancano i problemi. Anche qui, come in tutta la sanità regionale, gli effetti del deficiti si sono fatti sentire, impedendo per anni le assunzioni ma la direzione aziendale punta in alto: riorganizzazione dei servizi, facilitazione di accesso alle prestazioni, informazione ai pazienti, interventi specie nei confronti della parte fragile della popolazione.

Tra gli intenti del management aziendale, la collaborazione con i privati, attivata per le celebrazioni, che dovr√† diventare una costante per realizzare una ‚Äúinterazione virtuosa che assicuri benefici per le attivit√† cliniche e di ricerca‚ÄĚ. Tra i testimonial per le celebrazioni, che prenderanno il via ufficiale con una conferenza stampa il 30 maggio, i registi Matteo Garrone e Ferzan Ozpetek, l‚Äôattrice Ornella Muti, i cantautori Laura Pausini, Luca Barbarossa e il pianista jazz Danilo Rea.

 

I principali eventi delle celebrazioni

30 maggio

  • Apertura delle manifestazioni con il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti;
  • Conferenza stampa di presentazione del programma della manifestazione;
  • Corso di giornalismo sanitario, in collaborazione con l‚ÄôOrdine dei giornalisti;
  • Allestimento mostra fotografica ‚ÄúFacce, pensieri dell‚ÄôINMI e sua evoluzione‚ÄĚ

dal 5 al 10 giugno    
convegni scientifici, formazione, sensibilizzazione dei cittadini, Open-day;

21 giugno                 
Porte aperte allo Spallanzani: teatro nel parco, lettura de ‚ÄúLa Peste‚ÄĚ di Camus con Matteo Garrone. Notte bianca con concerto

16, 18, 25 settembre           
Eventi scientifici e formativi: epatite C, tecniche di laboratorio;

24 settembre           
Porte aperte allo Spallanzani: corsa podistica amatoriale aperta a tutti;

10, 11 ottobre          
Giornate dedicate agli studenti degli istituti superiori e di Scienze infermieristiche;

30 ottobre                
Evento internazionale con ambasciatori,  addetti scientifici, rappresentanti Onu;

20 novembre                       
Evento scientifico: le resistenze agli antibiotici;

1¬į dicembre¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†
Evento internazionale ‚ÄúGiornata mondiale dell‚ÄôAids‚ÄĚ

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.