Home » dalle aziende

Asl Roma 1, presentato l’atto aziendale: distretto più forte, meno primari e ‘master plan’

7 Novembre 2016 nessun commento

asl-roma-1Illustrato il 25 ottobre in commissione regionale Politiche sociali e Salute, l’atto aziendale della Asl Roma 1, che vede quali punti di forza, il rafforzamento del distretto sanitario, l’individuazione della ‘mission’ per le strutture ospedaliere, la riduzione delle posizioni dirigenziali, che passano da 40 a 26. Il commissario Angelo Tanese, ha illustrato alla commissione, presieduta da Rodolfo Lena, le strategie di rilancio di importanti strutture: il San Filippo Neri come centro di eccellenza in ambito chirurgico, oncologico, neurologico e cardiovascolare, punto nascita, sede per la procreazione medicalmente assistita; l’ospedale Santo Spirito, come Dea di I livello del centro storico; l’ospedale Oftalmico di piazzale degli Eroi come polo specialistico per Lazio e centro-sud, sia per la chirurgia oculistica sia per l’oftalmologia medica. A Trastevere, il Nuovo Regina Margherita sarà presidio territoriale integrato e multifunzionale mentre il centro Sant’Anna in Prati tutelerà la salute della donna e del bambino. Ai minori è riservato il centro ‘La Scarpetta’ con servizi per l’età evolutiva mentre il Santa Maria della Pietà vedrà la riconversione come “Parco della salute e del benessere”. Un piano complesso per un’azienda che unisce le ex Roma A, Roma E e il San Filippo Neri, un tempo azienda ospedaliera di alta specializzazione. In un territorio che comprende il 40 per cento della superficie cittadina, con un milione di residenti e un transito continuo di turisti – privati dal 2008 dell’ospedale San Giacomo chiuso dalla Regione Lazio – l’indice di vecchiaia molto elevato e la presenza di due istituti di pena, Regina Coeli e il minorile Casal del Marmo, impongono una particolare cura per le strutture di medicina territoriale, che vedrà in un distretto potenziato e dotato di importanti funzioni (accoglienza, tutela e promozione della salute, percorsi per cronicità, disabilità, non autosufficienza) un punto nodale per l’assistenza.

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.