Home » la lettera

A proposito del San Filippo Neri…

9 settembre 2014 nessun commento

sanfilipponeriRiceviamo, e volentieri pubblichiamo, la testimonianza della nostra lettrice Rosanna Bernardini

Si è parlato in questo periodo, nel bene e nel male, dell’ospedale San Filippo Neri. A questo proposito, e per contrastare le informazioni negative, mi sento in dovere di raccontare la mia esperienza, tuttora in corso, nell’assistenza a un familiare ultraottantenne in cura presso il Day hospital broncopneumologico di questo ospedale. Nel mese di luglio, dopo una visita specialistica presso un poliambulatorio della Asl Roma E, il mio familiare venne indirizzato dallo specialista, per ulteriori approfondimenti, presso il Day hospital in questione. Il primo appuntamento fu, incredibilmente, fissato per il giorno seguente alla richiesta inoltrata telefonicamente. L’accoglienza molto positiva da parte del personale infermieristico e la prima visita venne attuata da una dottoressa del reparto che manifestò lo stesso atteggiamento accogliente e di sostegno fornendo tutte le informazioni richieste dal paziente, in modo che risultassero comprensibili e non allarmanti. Nel giro di una settimana nello stesso Day hospital vennero effettuati tutti gli accertamenti medici e le indagini necessarie tra cui la broncoscopia e la Tac con contrasto, sempre con un atteggiamento di collaborazione e di cura del personale infermieristico e dei medici. Il paziente è stato poi avviato all’adiacente reparto oncologico dove sono state immediatamente fissate ulteriori indagini e le scadenze per le necessarie terapie. Anche qui il rapporto è stato, e si mantiene molto positivo sia con il paziente che con i familiari. Tutte le procedure, anche amministrative, sono state minuziosamente indicate e i farmaci prescritti in modo da non dover ricorrere più volte al medico curante. Che cosa dire? Certamente ho potuto notare un salto di qualità nei rapporti con il paziente, non solo curare ma “prendersi cura” che costituisce l’atteggiamento di cui tutti abbiamo bisogno nel momento della malattia e della sofferenza. Forse è vero che la sanità sta cambiando nel modo e nello spirito della comprensione e della collaborazione con i cittadini.
Grazie Rosanna. La narrazione di questa esperienza è un’ulteriore conferma della professionalità, umanità ed eccellente assistenza, valori che hanno sempre caratterizzato l’Azienda Ospedaliera San Filippo Neri, che dal 1 gennaio non sarà più azienda ad alta specializzazione ma tale rimarrà nel cuore dei cittadini. Siamo sicuri che lo sciagurato accorpamento alla Asl Roma E non scalfirà minimamente tali elementi caratterizzanti di un ospedale ‘vicino alla persona’.

Facebook comments:

puoi commentare qui

aggiungi il tuo commento qui sotto, oppure puoi fare un trackback dal tuo sito. puoi anche seguire questi commenti via RSS.

puoi usare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

questo blog usa Gravatar. per usarlo iscriviti su Gravatar.