Home » Archive

Articles in the governo Category

governo »

[20 Dic 2017 | No Comment | ]
“Investire in sanità per il rilancio del settore”

Pubblicato il XX Rapporto Pit Salute di Cittadinanzattiva Tribunale del Malato. Interviene Aceti
Puntuale, come ogni anno, arriva la rilevazione di Cittadinanzattiva – Tribunale per i diritti del malato (Tdm) sulla salute della collettività e anche quest’anno le criticità sono elevate. Il “XX Rapporto Pit Sanità pubblica: prima scelta, ma a caro prezzo”, presentato a Roma il 13 dicembre, evidenzia la fiducia nel servizio sanitario pubblico, unita alla fatica di avere prestazioni in tempi ragionevoli. Guidano la classifica delle disfunzioni le bibliche liste di attesa, il sovraffollamento in pronto soccorso, il …

governo »

[19 Dic 2017 | No Comment | ]
Regioni e costi sanitari degli sbarchi

Trasferimento di competenze dal Viminale al ministero della Salute. Lungo iter per i rimborsi alle Asl
Assistenza ai migranti clandestini: una spesa in continua crescita che Regioni e Asl non ce la fanno a sostenere. Numerosi sono gli interventi assistenziali nei confronti dei disperati che sbarcano sulle nostre coste ma, se fino al 2016 la responsabilità era in capo al Viminale, si è passati ora al coinvolgimento del Servizio sanitario nazionale. Asl e ospedali dovrebbero essere rimborsati dallo Stato tramite le prefetture ma il processo e lungo e di non facile …

governo »

[18 Dic 2017 | No Comment | ]
Salasso in farmacia di notte e nei festivi

Un decreto ministeriale aggiorna le tariffe fissate nel 1993 e le raddoppia. Proteste dei cittadini
Ne farà le spese chi sta veramente male. Il sovrapprezzo sui farmaci acquistati di notte e nei giorni festivi è un’altra tegola che si abbatte su una sanità già fortemente penalizzata. Aumento del costo del lavoro, è questa la motivazione di un decreto del ministro della Salute Beatrice Lorenzin, che aggiorna le tariffe previste da analogo provvedimento del 1993. DA 3,87 euro a 7,50 per arrivare a 10 nelle farmacie rurali, tranne in caso di farmaco …

governo »

[10 Lug 2017 | No Comment | ]
Ragusa: bloccata l’apertura del nuovo ospedale

La Procura apre un’inchiesta per presunto malfunzionamento degli impianti del Giovanni Paolo II
Era tutto pronto per l’inaugurazione, con il governatore Rosario Crocetta in testa, il 26 giugno ma qualcosa è andato storto al nuovo ospedale di Ragusa intitolato a Giovanni Paolo II. Su ordine della Procura della città siciliana, il 30 dello stesso mese è stato disposto il sequestro preventivo d’urgenza di due sale operatorie, il blocco parto, i locali dell’unità di terapia intensiva e coronarica e della rianimazione, con un provvedimento emesso “a tutela della salute pubblica” al fine …

governo »

[23 Mag 2017 | No Comment | ]
Pescara: ricoveri sospesi causa ferie

“Per l’ospedale di Penne si teme la stessa sorte toccata a tanti nosocomi italiani negli ultimi anni: la chiusura definitiva. L’anticipazione la fornisce la direzione aziendale che di fatto, con i turni previsti nel periodo estivo, bloccherà i ricoveri e ridurrà le prestazioni”. L’allarme lo lancia il consigliere regionale del Movimento 5 stelle Domenico Pettinari che continua: “Ė allarmante che dalla stessa struttura, si invitino i cittadini a rivolgersi a centri accreditati dalla Regione ma anche cliniche private. Il tutto in una struttura limitrofa a un’area montana che rende difficile …

governo »

[28 Apr 2017 | No Comment | ]
‘Caregivers’: facciamoli uscire dall’anonimato

Antonelli, Forum Pontino: sono fantasmi, non hanno diritti. è necessaria un’inversione di rotta
“Assistenza domiciliare: sensibilizzare la collettività su tale tematica è una necessità richiamata dalla nostra Costituzione e dallo spirito di giustizia che unisce il nostro Paese”. Lo dichiara Emanuele Fierimonte (nella foto) avvocato che da tempo, insieme al “Forum Pontino” e all’Associazione “A.l.ma.ra” si batte affinché ai ‘Caregivers’, assistenti familiari che seguono malati gravi, siano riconosciuti i pieni diritti che spettano a tutti gli altri lavoratori. Per questo il 27 aprile alle 11:30 si terrà un incontro a Latina, …

governo »

[27 Gen 2017 | No Comment | ]
Cantone: in sanità la corruzione è profonda

Le liste di attesa indicate come uno dei settori di maggior rischio per il dilagare del fenomeno
“In sanità la corruzione esiste ed è particolarmente profonda”. Lo ha sostenuto il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, in un convegno tenutosi all’università Orientale di Napoli. “La corruzione in sanità pesa tanto, lo dimostrano vicende legate alla spesa sanitaria per servizi inutili. Magari non si tratta di corruzione ma certo quei fondi – ha precisato il numero uno dell’Anticorruzione – investiti in barelle o in organizzazione del comparto, eviterebbero scene come quella verificatasi all’ospedale di …

governo »

[22 Nov 2016 | No Comment | ]
“Pochi medici e maltrattati”

Cozza (Cgil): situazione critica per medici e cittadini, a rischio le prestazioni e le liste di attesa
“La legge di bilancio si è dimenticata di medici, veterinari, di tutti coloro che in questi anni difficili hanno garantito, anche in carenza di risorse economiche, che il servizio sanitario nazionale continuasse a tutelare la salute degli italiani”. Lo ha dichiarato Costantino Troise (nella foto), segretario generale dell’Anaao, il più rappresentativo sindacato dei medici ospedalieri in una conferenza stampa con cui è stato annunciato lo sciopero generale dei camici bianchi il prossimo 28 novembre. …

governo »

[17 Giu 2016 | No Comment | ]
Italiani senza cure e compagnie in agguato

Ricerca del Censis commissionata dalla Rbm Salute S.p.A. tesa a valorizzare la sanità integrativa
Sono 10,2 milioni gli italiani che fanno un maggiore ricorso alla sanità privata rispetto al passato, e di questi il 72,6% a causa delle liste d’attesa che nel servizio sanitario pubblico si allungano. Il dato emerge da una ricerca commissionata al Censis da “Rbm Salute S.p.A.”, la più grande compagnia specializzata nell’assicurazione sanitaria per raccolta premi e numero di assicurati. è un quadro desolante sulla sanità pubblica, quello presentato dietro la spinta della società trevigiana e un …

governo »

[10 Feb 2016 | No Comment | ]
Rimborso farmaci, violato il diritto all’uguaglianza

Veneto e Lombardia: disparità nell’erogazione di terapie salvavita. Sanità a due velocità
Servizio sanitario nazionale, o presunto tale. L’odissea di Daniele – lo chiameremo così – inizia nel 2011, quando viene sottoposto a un intervento di rimozione dei testicoli per seminoma, il tumore che colpì il ciclista Ivan Basso.
Residente in Veneto, Daniele può comunque curarsi con farmaci salvavita dispensati gratuitamente dal servizio sanitario di quella regione. I guai iniziano in Lombardia, a Brescia, dove la locale Asl richiede il pagamento della terapia o, in sostituzione, garantisce la gratuità per specialità con …