11 Giu 2019 | nessun commento |
Precari delle coop esterne in bilico

Difficoltà negli ospedali Sant’Andrea e San Filippo Neri. Presto audizione alla Regione Lazio
Sant’Andrea, rischio licenziamento per un centinaio di lavoratori. Operatori delle cooperative esterne AtiSiar, Arcobaleno 2 e Osa, in base al piano strategico aziendale dovrebbero lasciare l’ospedale in cui hanno prestato servizio per decenni, senza assicurazioni sul proprio futuro. è la guerra tra poveri, quella ingaggiata nella sanità del Lazio, basata su una legge regionale che prevede, legittimamente, sanatorie per 3500 precari e assunzioni per altri 5000 operatori – con un piano di reclutamento dal 2018 al 2022 – …

leggi tutto l'editoriale »

governo »

[11 Giu 2019 | nessun commento | ]

Nella Conferenza Stato-Regioni del 23 maggio c’è stata l’intesa per il riconoscimento della figura professionale
Autista-soccorritore, per i conducenti di ambulanze si avvicina il profilo professionale unico, con la modifica dell’accordo raggiunto nella Conferenza Stato-Regioni che prevedeva qualificazioni e abilitazioni diversificate. L’obiettivo è arrivare a un provvedimento che valorizzi i conducenti dell’emergenza/urgenza, i servizi pubblici, privati e del volontariato in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale. Nella riunione del 23 maggio scorso della Stato-Regioni, si è tentato di facilitare il percorso del provvedimento per arrivare a un accordo definitivo, sollecitato …

leggi tutto l'articolo »

sanità utile »

[11 Giu 2019 | nessun commento | ]
Volontari attivi per anziani e fragili

Un ambulatorio sociale, gestito da medici, infermieri, psicologi pensionati volontari dell’Auser
 
Assistenza a tutto tondo, anche a chi non potrebbe permettersela. è questo il progetto che l’Auser, associazione di volontariato per l’invecchiamento “attivo”, ha promosso a Borgomanero, comune in provincia di Novara, dove 23 medici primari in pensione dal 2010 visitano anziani e persone in difficoltà economiche. Oltre mille controlli l’anno, con l’assistenza di psicologi e infermieri e apparecchiature all’avanguardia ottenute grazie a donazioni private. Diciassette le branche specialistiche attivate nel poliambulatorio a prestazioni gratuite, inclusa la radiodiagnostica ed esami complessi …

leggi tutto l'articolo »

dalle aziende »

[11 Giu 2019 | nessun commento | ]
Allarme per i Riuniti di Anzio Nettuno

Proteste in Comune e interrogazione regionale: gli ospedali del litorale fortemente depotenziati
Anzio Nettuno: un tempo centri sanitari di eccellenza, oggi gli “Ospedali Riuniti” vivono un progressivo e inaccettabile depotenziamento. è questo il senso dell’allarmante nota inviata dal consigliere comunale anziate Marco Maranesi ai vertici della Regione Lazio e della Asl Roma 6 – presidente, assessore, rappresentanti del Consiglio, direttore generale – che ha dato vita a una interrogazione del gruppo misto alla Pisana. Carenza di personale, specie nel reparto di Ostetricia Ginecologia, turni massacranti, operatori spostati di colpo da un …

leggi tutto l'articolo »

dalle aziende »

[11 Giu 2019 | nessun commento | ]
Tor Vergata, criticità nelle liste di attesa

Presentata denuncia in procura sulle liste del reparto di Cardiologia del policlinico di Roma est
Cardiologia del policlinico Tor Vergata, presentata una denuncia alla procura della Repubblica in cui si ipotizza una sanità a due velocità. Un medico del nosocomio avrebbe descritto nell’esposto l’esistenza di due liste di attesa per il ricovero: una elettronica, tracciabile attraverso il sistema informatico e un’altra cartacea con cui, in camera caritatis, si sarebbero privilegiati “gli amici degli amici” per un’assistenza celere. Si dice che addirittura tra i favoriti ci fosse l’ex senatore di Forza Italia …

leggi tutto l'articolo »

dalle aziende »

[11 Giu 2019 | nessun commento | ]
Potenziati i servizi all’Angelucci

Investimenti della Asl Rm 5 per l’ospedale di Subiaco. Si lavora per pronto soccorso ed elisuperficie
Ospedale di Subiaco: nessun depotenziamento ma rilancio. Con tale rassicurazione, i vertici aziendali elencano i prossimi interventi, che vedono in primo luogo un potenziamento della chirurgia, optando per la scelta della DaySurgery, “in linea con le esigenze delle peculiarità del territorio e dei moderni criteri di qualità e sicurezza”, è scritto in un comunicato aziendale della Roma 5. In particolare, la tabella di marcia prevede 2 sedute settimanali per la chirurgia generale e 2 per …

leggi tutto l'articolo »