15 Mag 2022 | nessun commento |
L’economista: “Tagliare letti non porta risparmi”

“Pazienti doloranti che aspettano dall´alba alla notte. Donne e uomini sistemati su vecchie poltrone con la gommapiuma a vista. Decine di anziani in barella, quando se ne trova una, a volte sequestrata all´ambulanza che li ha trasportati”. Sembra un articolo recente; in realtà è l’efficace cronaca di una visita in un pronto soccorso romano che Carlo Picozza riporta su Repubblica.it del 18 gennaio 2009. Cambiando ospedale la musica non cambia. Fin dal 2008 i medici dello Spes – sindacato professionisti emergenza sanitaria – promossero al San Giovanni di Roma il …

leggi tutto l'editoriale »

l'editoriale »

[15 Mag 2022 | nessun commento | ]
L’economista: “Tagliare letti non porta risparmi”

“Pazienti doloranti che aspettano dall´alba alla notte. Donne e uomini sistemati su vecchie poltrone con la gommapiuma a vista. Decine di anziani in barella, quando se ne trova una, a volte sequestrata all´ambulanza che li ha trasportati”. Sembra un articolo recente; in realtà è l’efficace cronaca di una visita in un pronto soccorso romano che Carlo Picozza riporta su Repubblica.it del 18 gennaio 2009. Cambiando ospedale la musica non cambia. Fin dal 2008 i medici dello Spes – sindacato professionisti emergenza sanitaria – promossero al San Giovanni di Roma il …

leggi tutto l'articolo »

dalle aziende »

[13 Mag 2022 | nessun commento | ]
Asl Roma 1, taglio del nastro con polemica

C’è tutta la rappresentanza dei grandi eventi. L’11 maggio all’inaugurazione del padiglione per la cura dei disturbi del comportamento alimentare (Dca), non mancava nessuno. Nel grande parco dell’ex ospedale psichiatrico romano del Santa Maria della Pietà, tutti impegnati a tagliare il nastro: il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato, il direttore generale della Asl Roma 1 Angelo Tanese, il presidente del XIV municipio Marco Della Porta, circondati da una platea di dipendenti entusiasti. Il padiglione 14, dove fino al 1978 erano ospitati gli “Agitati uomini”, …

leggi tutto l'articolo »

Associazioni »

[13 Mag 2022 | nessun commento | ]
Amsi, fuga dal Ssn: “in 6 anni chiusi 100 ospedali”

“Salviamo la sanità italiana prima che sia tardi, vanno date risposte immediate e programmate altre, nel lungo periodo, per scongiurare la fuga dei professionisti dalla sanità pubblica, dagli ospedali italiani verso l’estero o verso i pensionamenti anticipati”. Lancia l’allarme Foad Aodi, presidente di Amsi, associazione dei medici stranieri in Italia e del movimento “Uniti per unire”. E avanza previsioni fosche, di cento ospedali chiusi nei prossimi sei anni se non si metterà un freno a questa grande fuga, uno stillicidio iniziato da tempo e che oggi sta rivelando tutte le sue …

leggi tutto l'articolo »

Associazioni »

[12 Mag 2022 | nessun commento | ]
Isde: amianto, un convegno per sensibilizzare

Un killer silenzioso, che procura effetti tangibili e devastanti. Le 4.400 vittime di malattie provocate dall’amianto in Italia, di cui 1600 per mesotelioma sono una tragedia che non è più possibile ignorare o peggio, cancellare, per questo l’Isde, Associazione medici per l’ambiente – da anni in prima fila per denunciare i danni alla salute dovuti a squilibri ambientali – promuove un convegno nazionale a Roma, con qualificati interventi da molti paesi europei, venerdì 13 maggio ore 9 presso il Senato, sala capitolare del chiostro del convento di Santa Maria Sopra …

leggi tutto l'articolo »

Associazioni »

[12 Mag 2022 | nessun commento | ]
Giornata dell’infermiere, celebrazione in chiaroscuro

Una celebrazione tra alti e bassi. Così si è presentata questa edizione della Giornata internazionale dell’Infermiere, un rituale che sta cercando una nuova identità, stretto tra una crisi irreversibile della sanità pubblica e le sempre più qualificate competenze acquisite. Numerosi gli eventi, da Palermo a Roma, passando per Veneto e Liguria. La Federazione degli Ordini professionali con i suoi dirigenti non si è fatta pregare per ricordare al governo che “bisogna intervenire in modo incisivo sia sui numeri che sulla formazione, per adottare un piano importante che non preveda solo l’incremento …

leggi tutto l'articolo »